Tutele


filetto

 

CREA consegna a casa del Cliente il diamante, il relativo originale di ricevuta deposito e custodia, la documentazione fiscale ed i certificati di analisi gemmologica in originale.

Qualora il Cliente opti per lasciare in custodia il diamante presso il depositario riceve il certificato di deposito e custodia a sé intestato, contenente il riferimento del numero di certificato di analisi gemmologica.

Anche nel caso di custodia del diamante presso l’Istituto bancario, con un preavviso di 15 giorni, il Cliente ha sempre la possibilità di verificare la presenza fisica della pietra. Inoltre, il deposito è coperto da una polizza assicurativa per i rischi di furto o smarrimento.

In più, CREA copre con un’ulteriore e autonoma polizza assicurativa qualunque ipotesi di rischio attinente alla gestione e agli eventuali trasferimenti del diamante; un’apposita polizza assicurativa inoltre copre i rischi legati all’operato delle figure professionali che collaborano all’interno di CREA.

Il trasferimento, la consegna e il deposito del diamante avvengono sempre con la massima tranquillità per il Cliente essendo il bene di proprietà del cliente stesso, quindi separato dal patrimonio di CREA. I beni custoditi non possono essere inclusi in eventuali eventi negativi in capo alla società.

L’esatta individuazione e certificazione di ogni diamante, la tracciatura dello stesso dal momento dell’acquisto a quello della consegna, il corredo dei certificati di analisi gemmologica e del certificato di deposito e custodia garantiscono al Cliente la possibilità di verificare costantemente nel tempo l’effettivo valore economico del diamante acquistato.

CREA si impegna ad assistere il Cliente nel caso desideri rivendere il diamante, tramite il mandato di vendita conferito dal Cliente medesimo ed inserito nell’apposito registro cronologico di CREA.